RICAMI DI MARMOTTA

Lettori fissi

lunedì 19 settembre 2011

CHI HA DETTO CHE A 65 ANNI SI DIVENTA VECCHI?





Riprendo la frase che pubblicizza il sessantacinquesimo anniversario della mia sezione A.V.I.S., (Associazione Volontari Italiani Sangue) festeggiato ieri, per proporvi la preghiera dell'avisino.



"O Gesù Salvatore, che hai detto: "tutto ciò che avete fatto a uno dei più piccoli tra i miei fratelli, l'avete fatto a me" (Matt. 25, 40), guarda propizio all'offerta che Ti facciamo.

Le angosce dei sofferenti, Tuoi fratelli e nostri, ci spingono a dare un po' del nostro sangue, perché ad essi ritorni il vigore della vita; ma vogliamo che tale dono sia diretto a Te, che hai sparso il Tuo sangue prezioso per noi.

Rendi, o Signore, la nostra vita feconda di bene per noi, per i nostri cari, per gli ammalati: sostienici nel sacrificio, perché sia sempre umile e silenzioso. Fa che con fede sappiamo scoprire il Tuo volto nei miseri per prontamente soccorrerli ispira e guida le nostre azioni con la pura fiamma della carità, affinché esse, compiute in unione con Te, raggiungano la perfezione e siano sempre gradite al Padre Celeste. Amen."



Papa Giovanni XXIII




2 commenti:

  1. grazie! è stato bello rileggere questa preghiera!
    un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina

Grazie per il gradito commento!