RICAMI DI MARMOTTA

Lettori fissi

mercoledì 17 aprile 2013

FIORI SU UN TEMA DI BACH






Il post precedente mi ha fatto ricordare una canzone di Vinicius De Moraes (poeta, compositore, drammaturgo brasiliano) composta su un tema di Bach.

Siccome non ho ricami da presentare ho confezionato questi collages di foto per illustrarla.


LA MARCIA DEI FIORI
(Rancho das flores)



Tra i miracoli della natura
che allietano il mondo da tanta sventura
la festa dei fiori è il regalo che vale di più.
E' una festa di mille profumi
più bella di tutte le grazie del cielo
e perfino del mare.
Ad esempio la rosa
è meravigliosa
e sembra una donna
che muore d'amore
in profumo ed in classe
val più delle dalie
del garofano e delle mimose
del bel tulipano e perfino
del puro e gentile lillà.

Ammirate il geranio modesto
che forse è il più onesto del grande giardino;
nel mondo dei fiori c'è chi soffre di vanità
e ammirate l'ortensia innocente
che placidamente si fa
una fama di verginità.
Sorridente e pulita c'è la margherita
che è la preferita di lui e di lei.
E scordare non posso il papavero rosso
che alle piccole api dà il miele
e al mondo crudele dà gioia,
la gioia che c'è nel mio cuor.

E adesso parliamo del bel tulipano
e lo salutiamo in verso ed in prosa:
però cosa può in confronto alla rosa?
Ma la rosa non è solo un fiore,
una rosa è una rosa e una rosa
è una donna che muore d'amor.

(De Moraes - Bardotti, 1969)

Qualcuno la ricorda? La cantava Sergio Endrigo accompagnato da un coro di bambini.




Anche con questi due collages partecipo al  contest per il primo compleanno del suo blog

1 commento:

  1. Ho ricevuto tutto!!! Grazie, sei un tesoro!!!!
    Maria Grazia

    RispondiElimina

Grazie per il gradito commento!