RICAMI DI MARMOTTA

Lettori fissi

mercoledì 3 aprile 2013

IL PUNTO BAYEUX, OVVERO IMPARA L'ARTE....



Questa mattina finalmente il sole! I metereologi però avvertono che sarà solo una breve tregua. E io sogno l'estate, la  vacanza in Normandia del luglio 2012, il riposante B&B di Patricia e l'abbazia  di Juaye Monday, l'incantevole Bayeux con le spiagge dello sbarco, la cattedrale e lo stupefacente arazzo.




la ruota idraulica sul fiume Aure




la cattedrale
























Bayeux-Broderie


  
Proprio l'arazzo di Bayeux, si tratta in effetti di un ricamo non di un tessuto, ha monopolizzato la mia mente e la fantasia  durante quei giorni e così uno spazio speciale, nell'angolo dei ricordi,  per la gentilissima M.me Chantal James di Bayeux Broderie, dello stage di punto Bayeux e degli acquisti  di cui  vi mostro le foto.


con Chantal James








Una giornata incantevole, nell'accogliente atelier di Chantal a qualche passo dalla Cattedrale, ad imparare un ricamo antico, il punto Bayeux appunto. Dopo aver riscoperto e studiato questo ricamo, con entusiamo,  lo ripropone in corsi e stage che tiene in tutta la Francia.






La maggior parte dei kit   riproducono fedelmente le scene dell'originale Arazzo e  contengono già il lino e la lana, tinta a mano con colori naturali e con   particolare cura nella scelta dei colori. Molti però contengono soggetti moderni che permettono di scoprire anche le doti di designer di Chantal.








P.S.: noto che non ho progredito molto con il mio ricamo dal luglio scorso.... UFO di una riproduzione del sec. XI?

10 commenti:

  1. Bellissimo l'arazzo di Bayeux, mi ricordo che mi ero incantata a "scorrerlo" tutto in quel museo così particolare, assolutamente buio e "magico" (o almeno 15 anni fa era così!!)
    Grazie per avermi ricordato un bellissimo viaggio!!
    Maria Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Mariagrazia

      Ti assicuro che l'atmosfera è ancora proprio come dici tu. Un "corridoio" di 70 metri in cui, al buio, si snoda questo stupefacente ricamo palpitante di vita: uomini, cavalli, armati, servi, prelati, navigli che illustrano in modo vivibilissimo la storia di Guglielmo il Conquistatore. Donatella

      Elimina
  2. Ricamo a parte, che belle foto suggestive della Normandia. Vien voglia di andarci subito. Io sono una grande appassionata della Francia, che trovo tutta bella, soprattutto della Bretagna. Ciao!

    RispondiElimina
  3. bellissime foto...sogno di andarci un giorno...chissà
    baci
    fiore

    RispondiElimina
  4. Ciao!!

    Posso invitarti al mio nuovo Blog Candy per il 2° compleanno dei miei 2 blog?
    ( sono nati lo stesso giorno!)

    http://langolodimal4.blogspot.it/2013/04/blog-candy-2-compleanno-langolo-di-malu.html

    Che dici, ti aspetto?

    Maria Luisa

    RispondiElimina
  5. mia mamma è una ricamatrice e devo chiederle se conosce questo punto, bello.....

    RispondiElimina
  6. La Normandia è bellissima!
    Questo punto è poco usato qui da noi ma è incantevole!
    Un abbraccio,
    Letizia.

    RispondiElimina
  7. quel bon souvenir ! bonne broderie amitiés. chantal james

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia questo ricamo.
    E' difficile questo tipo di ricamo?
    Giovanna

    RispondiElimina
  9. @ Chantal
    Merci pour votre visite et pout les gentils mots. Peut etre, en aout, je serais de nouveau en Normandie... Amicalement. Donatella

    RispondiElimina

Grazie per il gradito commento!